dolce sogno

35c11c93eee4fbb58d7123aa6b795f87.gif 
ff9e1e8614a35f7dad7bfeff6a85b573.gif
63a4eb12dc40cb3b4352cd400a58900e.gif
7d4e6da02c42cc15794761e8fc1c0c72.gif

upload images 

myspaceLyrics
*
*

6af79210ce6fda6c69ec559b2a8271f6.gif

SE

SE PERDI QUALCUNO
NON TEMERE DI NON RIVEDERLO.

SE SENTI LA SUA MANCANZA
NON TEMERE,NON E’ LONTANO.

SE NON SENTI LA SUA VOCE,
NON SIGNIFICA CHE NON E’ CON TE.

SE NON RICORDI IL SUO VISO
NON EQUIVALE AD AVERLO DIMENTICATO.

E’ VICINO A TE,NEL TUO CUORE
PERCHE’ GRAZIE AL RICORDO
VIVRA’ PER SEMPRE!

http://lacrima.myblog.it/media/00/02/539f6ef8e5b3052a734b2e6a13e11d45.mp3

ti amo, ti odio

 

Una sola cosa mi tormenta… che amo te.

Non posso farci nulla anima mia,

l’eterno patto di inviolabile amore

mi costringe ad amarti di più,

mi costringe a non finire di amarti.

 

Anche tu, Clella, mi ami,

ho sperimentato quanto mi amavi.

Prendimi per amarti fedelmente!

prendimi a servirti!

Sulla terra, a casa tua, viviamo in letizia.

Perché taci?

 

Difficile è rinunciare all’amore.

Ti amo, sono tuo. Fai bene a non dubitare.

 

La notte è finita, sorge l’aurora, abbandoni il letto.

Il tradimento è colpa tua…e sbagli!

Ti odio, ti amo… Addio!

Addio ostinato amore… Piangerai!

Temo per te… difficile è amare un uomo vero, vero?

Ma, che ti rimane della vita? Letti coniugali?

Ti amo, difficile rinunciare ad amarti, credimi!

Ti amo, ti odio…

ti odio per un giorno, ti amo per l’eternità.

Nella stessa notte che nasce l’amore,

nasce l’odio.

Vorrei che, prudente come sei, mi amassi.

Vorrei fatti, non parole.

Ti amo, sono tuo.

Perché no?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

pietre sul cuore

 

Tutto è accaduto troppo in fretta,

e, ci vorranno anni, per dare un nome alla tempesta

che mi ha lanciato in un viaggio senza speranza.

Non mi stupirei se fosse soltanto un incubo,

chissà… tutti lo chiamano amore.

 

Lei vuol morire, ed io da vivo

sto per attraversare l’inferno.

Non posso fare nulla per lei,

devo solo lasciarla stare,

dimenticarla.

Se la ricordo, non posso più vivere.

Se lascio vivere in me la nostalgia di una vita felice,

il prezzo della sopravvivenza mi diventa intollerabile.

 

Ti racconti,

un monologo il tuo, privo di emozioni,

a me, che impietrita, attonita ed incredula ti ascolto.

No, no non puoi lasciar finir così l’amore,

tu non hai pietre sul cuore.

Sono in lacrime per te e tu non piangi e parli,

la tua voce non trema.

Non dire a nessuno quanto l’amo, mi dici,

non ti crederebbero. 

 

 

 

 

 

 

 

amo te

Ti amo.

Chi potrebbe parlare con parole più chiare?

Ma che fai, fedele e dolce Cnella? Tradisci?

Non pensavo sarebbe accaduto.

Sempre, in questo modo, ciascuno fugge se stesso.

Ma a che giova?

Dove vai? A che pensi?

Godiamoci la vita e l’amore.

Talvolta è dolce anche far pazzie.

Non esiste un grande amore

senza un pizzico di follia.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

l’ultimo giorno

 

Anche tu, amore, vivi in solitudine l’avvento.

Tu vuoi amare e vai decifrando il silenzio

di un’ altra vita. Emozionata, speri

che per il suono delle trombe,

con la caduta delle stelle,

l’aprirsi delle tombe,

d’essere amata,

anche tu

.

io

amo te

ma da tempo,

da troppo tempo

io con te sono single,

noi con te ognuno è per sé.

Domani esco a rimettermi in gioco,

molto triste è fare questo passo, ma lo farò,

con te dentro me, e per una donna che non sei tu 

 

 

 

 

 

 

 

IL SILENZIO DELL’AMORE
Ho visto il sole che splendeva all’orizzonte,
in alto nel cielo limpido,
raggiava luminoso.
Un raggio di luce si fondeva con i tuoi occhi
che si specchiavano dentro i miei.

Un filo di vento rinfrescava l’aria,
mentre i nostri cuori parlavan d’amore.
Il cinguettio degli uccelli,
scandiva le parole di cio’ che ci promettavamo.

Gli alberi rinverdivano ad ascoltarci,
i fiori crescevano con l’amore,
tutt intorno c’era freschezza,
gioia,serenita’…
Il cielo contava i nostri silenzi
leggendo le parole dei nostri cuori.

I nostri sguardi si incrociavano,
i nsstri cuori palpitavano.
finche’ il nostro amore raggiunse la luna,le stelle..
….e l’infinito.

 

 

Non dovresti conoscere la disperazione

 

Non dovresti conoscere la disperazione
se le stelle scintillano ogni notte;
se la rugiada scende silenziosa a sera
e il sole indora il mattino.

Non dovresti conoscere la disperazione ,seppure
le lacrime scorrano a fiumi:
non sono gli anni più amati
per sempre presso il tuo cuore?

Piangono, tu piangi, così deve essere;
il vento sospira dei tuoi sospiri,
e dall’inverno cadono lacrime di neve
là dove giacciono le foglie d’autunno;
pure, presto rinascono, e il tuo destino
dal loro non può separarsi:
continua il tuo viaggio, se non con gioia,
by mondoglitter.it pure, mai con disperazione! 
 

by mondoglitter.it by mondoglitter.it

dolce sognoultima modifica: 2007-07-21T07:10:31+00:00da lacryma_dark
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento